Termini e condizioni di eTACanadaOffice.com

§ 1

Disposizioni generali

  1. I presenti termini e le presenti condizioni definiscono la procedura e le regole per la prestazione dei servizi di mediazione per l'ottenimento del visto, definiti nel prosieguo "Servizi", da parte della www.etacanadaoffice.com, definita nel prosieguo "Intermediario".
  2. I presenti termini e le presenti condizioni sono diretti al Cliente Consumatore, che acquista i servizi offerti dall'Intermediario.
  3. L'Intermediario offre servizi costituiti dalle attività legate alla richiesta, alle autorità e agli enti competenti, di un visto, all'ottenimento e alla consegna del visto, all'ottenimento dei documenti che autorizzano a entrare ed uscire dal paese di destinazione. Le attività di cui sopra sono eseguite per conto del Cliente, in base ai dati personali da egli introdotti, secondo le sue istruzioni.
  4. Il contenuto dei presenti termini e delle presenti condizioni è disponibile sul sito web www.etacanadaoffice.com

§ 2

Definizioni

Prezzo - ammontare espresso in euro (EUR), comprendente l'imposta sul valore aggiunto, corrispondente al compenso versato dal Cliente in cambio dell'acquisizione dei Servizi.

Dati personali - serie di di dati personali, ai sensi della Legge polacca del 29 agosto 1997 sulla tutela dei dati personali (Gazz. Uff. n. 133, voce 883 e succ. mod.) – forniti dal Cliente e trattati dall'Intermediario con l'obiettivo di realizzare l'ordine del Cliente.

Consegna - trasferimento, nel modulo elettronico di conferma della prenotazione ETA, del Visto, della promessa di rilascio del visto o del visto assegnato al numero di passaporto indicato nel modulo di ordinazione, o dei dati di autorizzazione al suo utilizzo, all'indirizzo di posta elettronica indicato dal Cliente nel Modulo di Ordinazione (o in qualsiasi altro modo precedentemente stabilito dal Cliente).

ETA – (Electronic Travel Autorisation, Autorizzazione di Viaggio Elettronica), conferma elettronica della prenotazione del visto. È possibile assegnare l'autorizzazione ETA a un passaporto specifico. Può anche essere necessario ritirare il visto all'aeroporto. In questo caso, il Processo di concessione del Visto sarà ritenuto completo quando il Cliente riceverà la promessa di rilascio del visto.

Modulo di Ordinazione - serie di dati raccolti nel sistema informatico utilizzato dal Cliente per l'invio della richiesta.

Cliente - persona fisica, giuridica, ente organizzativo sprovvisto di personalità giuridica, in possesso di capacità giuridica ai sensi delle norme vigenti, agenti in qualità di parte del contratto di prestazione dei servizi di mediazione per la concessione del visto stipulato con l'Intermediario.

Consumatore - persona fisica adulta, in possesso di piena capacità giuridica, agente in qualità di parte di transazioni con un impresa, qualora tali transazioni non sia direttamente associate alla sua attività economica o professionale.

Stato di Destinazione - lo stato il cui visto/ETA e altri documenti per l'ingresso e l'uscita vengono richiesti dall'Intermediario per conto del Cliente.

Processo di rilascio del Visto - attività legate alla richiesta, alle autorità e agli enti competenti, di un visto, all'ottenimento e alla consegna del visto/ETA, nonché all'ottenimento dei documenti che autorizzano a entrare ed uscire dal paese di destinazione.

Termini e condizioni - termini e condizioni dei servizi prestati dall'Intermediario in qualità di parte del servizio online www.etacanadaoffice.com.

Contratto - ontratto stipulato dal Consumatore e dall'Intermediario, in base ai principi stabiliti nel presente documento.

Visto - permesso scritto per il superamento del confine o il soggiorno in uno stato straniero, rilasciati ai cittadini esteri dalla rappresentanza diplomatica o consolare dello stato.

§ 3

Modulo di ordinazione

  1. Il momento di conclusione del contratto per la fornitura dei servizi di mediazione tra il Cliente e l'Intermediario corrisponderà al momento in cui il Cliente invierà elettronicamente un Modulo di Ordinazione correttamente compilato a www.etacanadaoffice.com. L'invio del documento equivarrà alla presentazione di un ordine da parte del Cliente e all'autorizzazione dell'Intermediario ad agire per conto del Cliente nel corso del Processo di rilascio del Visto.
  2. Il Cliente sarà tenuto ad allegare al Modulo di Ordinazione tutti gli elementi necessari per completare il processo in questione. Le informazioni sui documenti richiesti per lo Stato di Destinazione sono riportate sul sito web dell'Intermediario. L'Intermediario si riserva il diritto di richiedere al Cliente l'invio di documenti aggiuntivi, qualora la loro presentazione sia richiesta dalle autorità statali competenti nel corso del Processo di rilascio del Visto. La presentazione del documento equivarrà all'autorizzazione dell'Intermediario ad utilizzare il documento nel corso del Processo di rilascio del Visto.
  3. Le informazioni relative ai paesi che richiedono un visto per l'ingresso legale nel proprio territorio e sui documenti richiesti nel processo di assegnazione del visto sono disponibili sul sito web dell'Intermediario. Tali informazioni possono anche essere trasmesse tramite email.
  4. Qualora i documenti siano forniti dal Cliente violando le leggi vigenti o il diritto a disporne, il contratto relativo alla prestazione dei servizi di mediazione tra le Parti non potrà essere stipulato. L'Intermediario, in questo caso, sarà esonerato da qualsiasi obbligo nei confronti di un soggetto che non soddisfa i requisiti imposti ai Clienti. Qualora l'Intermediario, dopo la stipula del contratto, venga a sapere che il Cliente ha presentato documenti violando le leggi vigenti o il diritto a disporne, l'Interediario potrà rescindere unilateralmente il contratto con effetto immediato.
  5. Un Modulo di Ordinazione senza i dati per contattare il Cliente (comprendente, come requisito minimo, un indirizzo di residenza, l'indirizzo di posta elettronica e il numero di telefono) potrà essere considerato non vincolante dall'Intermediario e non soggetto a evasione.
  6. I dati personali indicati dal Cliente nel Modulo di Ordinazione saranno vincolanti per le Parti. Qualsiasi modifica dei dati forniti dovrà essere realizzata mediante l'invio di un nuovo Modulo di Ordinazione da parte del Cliente, previo avvertimento dell'Intermediario relativamente a tale necessità e all'ambito delle aggiunte o delle modifiche introdotte.
  7. L'Intermediario non si riterrà responsabile della correttezza e dell'esattezza dei dati forniti dal Cliente nel Modulo di Ordinazione. L'Intermediario non risponderà di ritardi, limitazioni o impedimenti nel corso del Processo di rilascio del Visto e legati alla trasmissione di dati inesatti o falsi nel Modulo di Ordinazione da parte del Cliente. Il Cliente non potrà fornire dati falsi.
  8. Dopo la ricezione dell'ordine, l'Intermediario sarà autorizzato a contattare il Cliente per verificare i dati personali riportati nel Modulo di Ordinazione.
  9. Qualora il Cliente debba fornire ulteriori informazioni all'Intermediario, necessarie per la prestazione dei servizi di mediazione e l'esecuzione dell'ordine relativo al Processo di rilascio del Visto, il Cliente dovrà fornire autorizzazioni adeguate. In caso contrario, l'ordine presentato non sarà ritenuto vincolante dall'Intermediario.
  10. La presentazione del modulo di ordinazione equivale all'espressione del consenso e alla concessione della procura ai fini della fruizione, da parte dell'Intermediario, dei dati personali trasmessi ai fini dell'esecuzione del Processo di assegnazione del visto e di tutte le procedure direttamente correlate, con particolare riferimento alla procedura di versamento del Prezzo. Qualora il Cliente presenti una dichiarazione di recesso dal Contratto, l'autorizzazione concessa si estenderà anche alle operazioni eseguito dopo la presentazione di tale dichiarazione.

§ 4

Termine e metodo di prestazione del servizio

  1. Il Processo di rilascio del Visto viene iniziato dopo la presentazione e il versamento del Prezzo da parte del Cliente.
  2. Il termine di esecuzione del Servizio dipende dal tipo di ordine presentato e dallo Stato di Destinazione, ma l'Intermediario dovrà concludere il Processo di rilascio del Visto con una Consegna entro 72 ore dal pagamento del Prezzo. Il Processo di rilascio del Visto viene ultimato entro 24 ore dal suo inizio e si conclude con la Consegna all'indirizzo di posta elettronica specificato dal Cliente. Il tempo indicato per l'esecuzione del servizio ha un valore unicamente informativo ed è soggetto a modifiche.
  3. L'Intermediario informerà relativamente al tempo di esecuzione atteso presso il sito web www.etacanadaoffice.com.
  4. L'Intermediario non si riterrà responsabile di eventi fuori dal suo controllo, tali da influire sul tempo di esecuzione del servizio specificato all'Articolo 4 sezione 2, compresi quelli dovuti a cause di forza maggiore, che comporteranno un prolungamento del Processo di rilascio del Visto. Le circostanze/eventi fuori dal controllo dell'Intermediario saranno, in particolare:
    1. Efficienza di funzionamento degli uffici che partecipano al Processo di rilascio del Visto,
    2. Necessità di invio, da parte del Cliente, di documenti aggiuntivi nel corso del Processo di rilascio del Visto,
    3. Ulteriore verifica ufficiale dell'applicazione nel corso del Processo di rilascio del Visto,
    4. Estensione del Processo di rilascio del Visto, dovuta alla trasmissione, da parte del Cliente, di dati personali inesatti o falsi nel Modulo di Ordinazione,
    5. Interruzioni tecniche ed errori delle piattaforme di comunicazione utilizzate per l'invio delle applicazioni per il visto da parte dell'intermediario e da altri soggetti (la responsabilità a titolo di tali disagi, ai sensi della Legge del 23 aprile 1964 – "Codice Civile", non potrà essere attribuita all'Intermediario.
  1. Dopo la conclusione del servizio, l'Intermediario effettuerà la Consegna all'indirizzo email indicato nel Modulo di Ordinazione o in qualsiasi altro modo precedentemente stabilito dalle Parti.
  2. Qualora il Cliente fornisca dati per il contatto non esatti, andando a impossibilitare il contatto con il Cliente stessso, e in particolar modo trasmetta un indirizzo di posta elettronica errato per la realizzazione della Consegna, la Consegna da parte dell'Intermediario all'indirizzo indicato dal Cliente nel Modulo di Ordinazione sarà ritenuta efficace e costituirà il corretto espletamento dell'obbligo definito dal contratto tra le Parti, nonché del Processo di rilascio del Visto.

§ 5

Pagamenti

  1. Per consentire la realizzazione del Processo di rilascio del Visto, il Cliente dovrà versare l'intero ammontare entro 24 ore dalla presentazione dell'Ordine.
  2. Il Prezzo consiste della somma necessaria per la realizzazione del Processo di rilascio del Visto e comprende, in particolare: imposte da versare agli uffici e agli enti competenti, tasse consolari, commissione destinata all'Intermediario. Qualsiasi pagamento richiesto nel corso del Processo di rilascio del Visto sarà addebitato al Cliente con lo stesso ammontare addebitato all'Intermediario.
  3. Il costo del Processo di rilascio del Visto varia e dipende dallo Stato di Destinazione indicato nel Modulo di Ordinazione.
  4. Se il Prezzo non sarà versato entro il termine indicato all'Articolo 5 sezione 1, l'ordine sarà cancellato.
  5. La data di pagamento corrisponderà alla data di accredito della somma sul conto corrente dell'Intermediario.
  6. L'Intermediario non risponderà dei danni derivanti dall'impossibilità di portare a termine il Processo di rilascio del Visto entro il termine indicato all'Articolo 4 sezione 2, qualora ciò sia dovuto al mancato pagamento del Prezzo – condizione che impedisce l'inizio del Processo di rilascio del Visto.
  7. L'Intermediario accetta le seguenti forme di pagamento:
    - Pagamento tramite bonifico bancario sul conto dell'Intermediario indicato sul sito web;
    - Pagamento tramite sistema informatico, con una delle seguenti piattaforme: Paypal
  1. Il Cliente sosterrà le spese della conversione valutaria che potranno presentarsi nel processo di pagamento del Prezzo.

§ 6

Responsabilità dell'Intermediario

  1. L'Intermediario non risponderà delle azioni o delle omissioni degli enti la cui assistenza sarà richiesta nella prestazione del Servizio, con particolare riferimento a messaggeri, corrieri e impiegati postali, che non sono dipendenti dell'Intermediario.
  2. L'Intermediario farà ogni sforzo per garantire un'accurata selezione del servizio di corriere, nonché per garantire un trasporto dei documenti rapido e privo di problemi per il Cliente.
  3. L'Intermediario si riserva il diritto di sospendere l'esecuzione dell'ordine, qualora i documenti ricevuti dal Cliente suscitino ragionevoli dubbi in relazione alla propria autenticità o alla conformità con le norme vigenti. L'Intermediario informerà tempestivamente il Cliente in merito alla sospensione delle attività per questo motivo.
  4. L'Intermediario comunica che i consolati o le rappresentanze diplomatiche potranno rilasciare una decisione negativa con riferimento all'applicazione del Cliente, senza fornire ragioni, indipendentemente dalla corretta esecuzione del Servizio da parte dell'Intermediario. L'Intermediario non garantisce l'ottenimento del visto/ETA in base all'applicazione fornita.
  5. L'Intermediario non risponderà dell'invio di informazioni errate o false da parte del Cliente.
  6. La responsabilità dell'Intermediario a titolo di danni dovuti a:
    - Errore, omissione, errore numerico, lettere errate, errore di scrittura nel visto, nel documento ETA o nell'impegno al rilascio del visto consegnato al Cliente
    - altre non conformità sorte nel corso del Processo di concessione del visto sarà limitata all'ammontare del Prezzo pattuito a titolo dell'esecuzione del Processo di assegnazione del visto con riferimento a una data procedura.
  7. La realizzazione del Processo di rilascio del Visto dipenderà dalla cooperazione da parte di altri enti. L'Intermediario non garantisce il successo nella realizzazione del Processo di rilascio del Visto, né il rilascio del visto/ETA entro il termine stabilito. L'Intermediario non risponderà del rilascio di un visto/ETA non conforme all'applicazione o al rifiuto del rilascio di tali documenti per motivi indipendenti dalla volontà dell'Intermediario. In tal caso, la commissione dell'Intermediario sarà comunque dovuta e non sarà rimborsata.
  8. L'Intermediario si impegna a prestare le dovute cure nella prestazione delle attività.
  9. L'Intermediario sarà tenuto a fornire i servizi ordinati senza non conformità.

§ 7

Responsabilità del Consumatore

  1. Qualora un ufficio o un ente autorizzato richiedano documenti aggiuntivi per la corretta realizzazione del Processo di rilascio del Visto, il Cliente sarà tenuto a fornire immediatamente i documenti richiesti per rendere possibile la realizzazione del Processo di rilascio del Visto.
  2. L'Intermediario comunica anche che gli enti competenti hanno il diritto di richiedere al Cliente la comparsa presso il Consolato per un colloquio relativo all'applicazione presentata.
  3. Il Cliente è tenuto a fornire all'Intermediario i documenti che potranno essere utilizzati ai sensi di legge.

§ 8

Rilascio delle fatture

  1. Qualora il Cliente ne faccia richiesta durante la presentazione dell'Ordine, l'Intermediario potrà rilasciare un documento contabile sotto forma di fattura IVA, contenente informazioni sulla materia dell'ordine presentato e sul metodo di pagamento scelto dal Cliente.
  2. Le fatture a titolo dei servizi saranno consegnate in forma elettronica all'indirizzo email specificato dal Cliente.
  3. Accettando i presenti termini e le presenti condizioni, il Cliente acconsente alla ricezione di fatture in forma elettronica, in qualità di destinatario ai sensi dell'Articolo 106n della Legge dell'11 marzo 2004 relativa all'imposta sul valore aggiunto (Gazz. Uff. n. 54 voce 535 e succ. mod.)

§ 9

Recesso dal contratto

  1. Ai sensi della Legge del 30 maggio 2014 sui Diritti del Consumatore (Gazz. Uff. del 2014, voce 827), un Cliente consumatore potrà ritirarsi dal contratto entro 14 giorni dalla sua conclusione, senza fornire ragioni né sostenere costi aggiuntivi, fatti salvi i costi di cui all'Articolo 33, 34 § 2 e 35 della Legge sui Diritti del Consumatore.
  2. Il diritto di recesso di cui alla sezione 1 non sarà applicato ai Servizi già avviati. In particolare, il Cliente non potrà esercitare questo diritto dopo che l'Intermediario avrà presentato l'applicazione per il visto/ETA, compresa l'applicazione in forma elettronica.
  3. Il Consumatore, per recedere dal contratto, dovrà presentare una dichiarazione di recesso. Scarica qui
  4. La dichiarazione di recesso sopraccitata potrà essere presentata sul modulo costituente l'Allegato n. 1 ai presenti Termini e alle presenti Condizioni, inviando la dichiarazione firmata al seguente indirizzo di posta elettronica: support@etacanadaoffice.com Per il rispetto del termine, basterà inviare la dichiarazione firmata all'idirizzo indicato, utilizzando il sistema di telecomunicazioni, prima della scadenza.
  5. L'Intermediario sarà tenuto a inviare immediatamente una conferma della ricezione della dichiarazione di recesso dal contratto al Consumatore.
  6. L'Intermediario sarà tenuto a rimborsare tempestivamente (entro 14 giorni dalla data di ricezione della dichiarazione di recesso dal contratto da parte del Consumatore) tutti i pagamenti effettuati dal Consumatore, comprese le spese di consegna degli articoli, nel rispetto delle disposizioni dell'Articolo 35 della Legge del 30 maggio 2014 sui Diritti del Consumatore (Gazz. Uff. del 2014, voce 827).
  7. L'Intermediario rimborserà i pagamenti utilizzando lo stesso metodo adottato dal Consumatore, sempre che quest'ultimo non accetti espressamente un altro metodo di rimborso, senza costi aggiuntivi per il Consumatore.

§ 10

Reclami relativi ai servizi

  1. Qualora il Cliente ritenga che il servizio fornito non sia conforme al contratto o abbia altre obiezioni sul modo in cui il servizio viene realizzato, sarà autorizzato a sporgere reclamo.
  2. I reclami andranno inviato all'indirizzo email: support@etacanadaoffice.com entro 7 giorni dalla data di espletamento del servizio o dalla data originariamente prevista per la sua prestazione. Il reclamo dovrà comprendere i dati del Cliente, il nome del servizio oggetto del contratto e una descrizione delle non conformità. I reclami saranno esaminati entro 14 giorni dalla data della loro ricezione da parte dell'Intermediario, e il Cliente riceverà una risposta entro tale termine.
  3. L'Intermediario farà tutto il possibile per eliminare le cause dei reclami motivati, compresa, ove possibile, la prestazione di servizi sostitutivi.
  4. Per garantire la corretta evasione del reclamo, il Cliente dovrà fornire, come requisito minimo, i seguenti dati personali: nome, cognome, indirizzo, numero civico, numero interno, località, telefono.

§ 11

Dati personali

  1. I dati personali sono tutelati ai sensi della Legge sulla Tutela dei Dati Personali del 29 agosto 1997, in modo tale da prevenire l'accesso ai dati da parte di terzi.
  2. In qualità di amministratore dei dati personali, l'Intermediario sarà autorizzato a trattare i dati per la presentazione, l'esecuzione e la risoluzione degli ordini, nonché per la conduzione del Processo di rilascio del Visto.
  3. Il Cliente acconsente alla conservazione dei propri dati personali nella banca dati tenuta dall'Intermediario, in qualità di amministratore dei dati.
  4. Il Cliente ha il diritto di controllare il trattamento dei dati e, in particolare, di richiedere l'integrazione, l'aggiornamento o la correzione dei dati stessi, la sospensione temporanea o permanente del trattamento dei dati, nonché la cancellazione dei dati, qualora essi siano incompleti, non attuali o inesatti.

§ 12

Disposizioni finali

  1. La stipula del contratto equivale all'accettazione dei presenti Termini e delle presenti Condizioni.
  2. Per quanto non regolato dal presente documento, saranno applicate le norme della Legge del 30 maggio 2014 sui Diritti del Consumatore (Gazz. Uff. del 2014, voce 827), nonché le norme della Legge del 23 aprile 1964 "Codice Civile" (Gazz. Uff. del 2016, voce 380).
  3. Il presente documento entra in vigore contestualmente alla data della sua pubblicazione sul sito web www.etacanadaoffice.com.
  4. I Termini e le Condizioni potranno essere rivisti dall'Intermediario, ma il Cliente sarà vincolato dai Termini e dalle Condizioni accettate durante la presentazione del Modulo di Ordinazione. Su richiesta del Cliente, l'Intermediario gli permetterà di accedere alle versioni precedenti dei Termini e delle Condizioni.
  5. Le versioni modificate dei Termini e delle Condizioni entreranno in vigore nella data specificata dall'Intermediario, ma comunque non prima di 14 giorni dalla data di notifica delle modifiche e dalla data di pubblicazione del testo consolidato dei Termini e delle Condizioni sul sito www.etacanadaoffice.com.
  6. Per quanto concerne gli ordini presentati prima delle modifiche ai Termini e alle Condizioni, saranno applicati i Termini e le Condizioni precedentemente vigenti.
  7. Ogni Cliente sarà tenuto a leggere i Termini e le Condizioni prima di effettuare la prenotazione e sarà vincolato, ogni volta, dalle disposizioni oggeetto dei Termini e delle Condizioni, applicabili al momento della prenotazione e dell'acquisto del visto.
  8. Le controversie che potranno sorgere tra l'Intermediario e il Cliente saranno giudicate dal foro competente, determinato in base alla Legge del 17 novembre 1964 "Codice di Procedura Civile" (Gazz. Uff. n. 43 voce 296 e succ. mod.)